Incontro Periti e Responsabili delle Compagnie – Ramo Grandine

Anche quest’anno il Condifesa si Bolzano ha organizzato assieme al Co.Di.Pr.A di Trento il tradizionale incontro tecnico con i periti e le compagnie assicurative per le perizie 2020. L’evento si è svolto nella mattinata di lunedì 20 luglio 2020 ed è stato aperto dai discorsi di benvenuto dei due presidenti, Giorgio Gaiardelli e Stefan Klotzner. Anche Andrea Berti già direttore di Co.Di.Pr.A ed ora direttore del consorzio nazionale ASNACODI ha rivolto il suo saluto agli ospiti e ha ribadito l’importanza dell’incontro. A lui va un ringraziamento per la collaborazione in questi ultimi anni e i nostri migliori auguri per questo suo nuovo ruolo.

I dati tecnici in merito alla campagna assicurativa 2020 sono stati presentati dai direttori, Marica Sartori, da poco direttrice del Co.Di.Pr.A e Manfred Pechlaner direttore del Condifesa Bolzano. Sono stati analizzati i volumi assicurati (per la Provincia di Bolzano circa 395 Mio. €) e le novità principali relative alle condizioni per la campagna 2020. L’analisi dei dati metereologici e le valutazioni correlate in riferimento all’evoluzione vegetativa della stagione in corso sono stati presentati per quanto riguarda il Trentino da Maurizio Bottura di FEM e per quanto riguarda l’Alto Adige da Bernhard Botzner del Beratungsring.

In Provincia di Bolzano i danni sono fin ora di lieve entità. Negli ultimi mesi si sono registrate alcune grandinate e limitati danni qualitativi causati dal gelo. È stato inoltre sottolineato che nel 2020 è da calcolare, rispetto al 2019, un anticipo del periodo della raccolta di circa 10 giorni.

Danni qualitativi da gelo e mancata produzione causa alternanza:

L’obbiettivo di questo incontro è stato il coordinamento della prossima campagna periziale 2020; informando i periti riguardo novità e difficoltà emerse durante la produzione vitivinicola/frutticola e di chiarire alcune immagini dei danni che sono state presentate durante le varie relazioni. In particolare, nella parte iniziale dell’anno sono emersi problemi di alternanza in alcuni appezzamenti dell’Alto Adige e ne è stato discusso anche per quanto riguarda il Trentino, così come è stata discussa nel dettaglio la problematica dell’ “Anterischio” per il gelo, per quei contadini che non hanno stipulato la polizza a tempo debito. Tutti quei contadini che non hanno stipulato la polizza a tempo debito e per questo non erano entrati in copertura nei giorni di gelo attorno al 24 marzo devono considerare una detrazione di “Anterischio” durante le fasi di perizia.

 

Presentazione Beratungsring Presentazione FEM-Fondazione Edmund Mach