Incontro Periti e Responsabili delle Compagnie – Ramo Grandine

Martedì 20 luglio si è svolto presso la cantina di Cornaiano il tradizionale incontro con gli ispettori e i periti in vista della campagna di rilevazione 2021. L’incontro è stato organizzato in collaborazione tra il Condifesa di Bolzano e il Co.Di.Pr.A di Trento, ed è stato aperto dal Presidente del Hagelschutzkonsortium Stefan Klotzner al quale ha fatto seguito il collega di Trento Giorgio Gaiardelli.

La parte centrale dell’incontro è stata dedicata alla presentazione dei dati assicurativi della campagna 2021 da parte dei due Direttori Marica Sartori per il Co.Di.Pr.A e Manfred Pechlaner per il Condifesa Bolzano. Nella provincia di Bolzano si registra un aumento del valore assicurato che ha superato i 400 milioni di Euro, anche per via dell’introduzione dello “Standard Value”, grande novità della campagna 2021.

L’andamento della campagna dal punto di vista agronomico e di stima dei danni è stata fatta dai tecnici di FEM, Maurizio Bottura e Florian Sinn del Beratungsring. Rispetto alle stime iniziali non si registrano consistenti danni da gelo mentre nel corso della campagna vi sono state alcune grandinate che hanno colpito alcune aree del territorio provinciale.

 

 

 

Pulitura dell’uva per danni da grandine, possibile se correttamente comunicata:

Altro tema della giornata è stato quello legato alla pulitura del grappolo in seguito a danni da grandine. Durante la presentazione da parte del consulente del Condifesa di Bolzano, Mario Gianelli, è stata presentata questa condizione straordinaria. Tale operazione può essere eseguita solo dopo aver informato il proprio agente prima dell’avvio della pulitura, il quale informerà poi il corpo peritale di riferimento. Risulta di fondamentale importanza concordare con precisione il campione (solitamente due filari) sul quale verrà eseguita una verifica per quantificare i danni liquidabili.

 

 

 

Presentazione Beratungsring Presentazione FEM-Fondazione Edmund Mach Presentazione Mario Gianelli