News

Verifica spesso la Sua casella di posta certificata PEC!

Il Condifesa Bolzano raccomanda a tutti i soci di verificare sempre e continuamente la casella di posta certificata PEC. Vengono spediti continuamente messaggi direttamente ai soci assicurati che riguardano i calcoli dei contributi che riguardano l’assicurazione grandine da parte dell’Organismo Pagatore AGEA di Roma.

Inoltre noi come Condifesa Bolzano stiamo gradualmente andando verso la comunicazione tramite i nuovi mezzi elettronici coi nostri associati. Questo dove oggigiorno tecnicamente ci è già possibile. Anche a causa dei problemi massivi con la consegna della posta e i costi molto elevati legati ad essa, è nostra intenzione mandare tramite E-Mail o posta certificata PEC comunicazioni generiche, solleciti di pagamento, ecc. in futuro.

Speriamo di venire così incontro alle esigenze di gran parte dei nostri associati. Preghiamo di comunicarci sempre cambiamenti che riguardano le Sue dati come indirizzi E-Mail, indirizzi PEC, numeri di telefono fisso e numeri di cellulare.

Data: 16/05/2019

Prezzi Varietà Uva da Vino 2019

I prezzi varietà per l'uva da vino 2019 sono stati pubblicati provvisoriamente dal Ministero Mipaaft e possono essere consultati sotto >Assicurazione Grandine >Prezzi Varietà.

Campagna assicurativa 2019

Con il 4 marzo inizia la campagna assicurativa 2019. Presuposto che la compagnia assicurativa scelta abbia aderito alla “Polizza collettiva”.

Consigliamo ai agricoltori che hanno intenzione di assicurarsi contro il rischio gelo/brina di stipulare l'assicurazione il più presto possibile (decorenza 12 giorni). L'assicurazione contro GELO/BRINA è possibile solo con il modello MULTI. Tale modello copre oltre i rischi Gelo/Brina, siccità e alluvione, che sono ormai classificati come “Eventi Catastrofali”, anche i rischi grandine, vento forte, raffiche di vento, eccesso di pioggia, carico di neve, colpo di sole e sbalzo termico.
ATTENZIONE: La polizza integrativa prevista dal modello M60 copre solo i danni da grandine e vento forte!

Il modello PLURI invece in confronto copre i rischi grandine, vento forte, carico di neve e eccesso di pioggia.

data, 04/03/2019

Contributo UE - Premio assicurativo 2015, 2016 e 2017

Restituzione Prefinanziamento 2015, 2016 e 2017 al Consorzio di Difesa

L'Organismo pagatore AGEA sta erogando ancora i contributi 2015, 2016 e ha anche iniziato a pagare i primi contributi relativi alle polizze stipulate nel 2017.
Conclusi i controlli d'istruttoria AGEA dovrebbe communicare ai beneficiari l'esito dei controlli e il contributo calcolato nella fase istruttoria tramite PEC-Email. I beneficiari possono presentare richiesta di riesame entro 10 giorni dalla ricezione della comunicazione, in quanto non d'accordo con l'esito dell'istruttora. Scaduti i 10 giorni, senza prenotazione di instanza riesame, il richiedente acetta in automantico l'importo di contributo calcolata da AGEA. In ogni caso però, anche se è stata presentata prenotazione di riesame, AGEA procede intanto con l'erogazione dei contributi calcolati in prima fase d'istruttoria. In caso di un eventuale esito positivo durante l'instanza di riesame, AGEA eroga dopo un contributo integegrativo.
Dopo l'errogazione del contributo principale, con una successiva comunicazione dello stesso Consorzio di Difesa i Soci sono invitati a rimborsare al Consorzio l'intero importo quanto dallo stesso anticipato, anche se è stata presentata instanza di riesame. Nel caso in cui il prefinanziamento non sarà versato al Consorzio entro la data prescritta, il contributo UE sarà nuovamente incamerato o addebitato dall’Organismo Pagatore e sarà definitivamente perso come contributo. Anche in tale caso il Consorzio di Difesa è costretto di incassare l’intero premio assicurativo del 2015, 2016 e 2017.

IMPORTANTE: Controllate continuamente le entrate della posta elettronica PEC.

ATTENZIONE: Dato che il calcolo del contributo UE avviene sulla base della quantità massima assicurabile ammessa dal Regolamento UE e sulla superficie da fascicolo aziendale, l’importo prefinanziato dal Consorzio di Difesa può risultare superiore al contributo UE.

RICHIESTA DI RIESAME: I beneficiari possono presentare richiesta di riesame entro 10 giorni dalla ricezione della comunicazione, tramite l’ufficio CAA (Coldiretti e SBB). Qualora la richiesta di riesame non sia presentata, quindi trascorsi i dieci giorni dalla ricezione della comunicazione da parte dell’interessato, la comunicazione assume carattere di provvedimento definitivo di accertamento di quanto dovuto.

N.B: A novembre del 2015, 2016 e 2017 il Consorzio Difesa ha proceduto al pagamento dell‘intero premio assicurativo 2015, 2016 e 2017 alle Compagnie d’Assicurazione.

Per eventuali domande siamo sempre a Vs. disposizione al numero telefonico 0471 256028.

Data: 26/10/2018